Responsabile del Servizio di Dietologia e Nutrizione Sportiva del Jmedical a Torino


Il Prof. Fabrizio Angelini è stato nominato Responsabile del Servizio di Dietologia e Nutrizione Sportiva del J Medical a Torino il Centro Medico che sorge all’interno dell’Allianz Stadium .
La nostra Equipe  sta svolgendo la propria attività di Endocrinologia, Nutrzione e Nutrizione Sportiva  in particolare per la Diagnosi e la Terapia delle Malattie della Tiroide e di Diagnosi e Terapia del Sovrappeso della Sindrome Metabolica, del Diabete di tipo II,  della Obesità Sarcopenica, dell’Osteoporosi , della Sarcopenia e della Osteosarcopenia oltre a Piani di Nutrizione Sportiva per ogni Sport con particolare riguardo al Calcio, agli Sport di Endurance Corsa , Ciclismo e Thriathlon , al Tennis , e al  Motociclismo.

Continue Reading

Ipotiroidsmo anche Subclinico e Rischio di Diabete II e Prediabete


Uno Studio derivato daL  Rotterdam Study ha evidenziato per l’ennesima volta i legami tra alterazioni anche lievi della funzione tiroidea e le anomalie metaboliche alla base del Diabete di tipo II e del Pre Diabete (ricordiamo che queste alterazioni del profilo glicemico si accompagnano anche al semplice Sovrappeso…) .
Con un Follow-up di circa 8 anni 1100 pazienti degli 8.452 partecipanti hanno manifestato un Pre-Diabete e 798 un Diabete di tipo II mostrando una maggior frequenza a sviluppare la malattia in presenza di alti valori di TSH anche all’interno dei normali range di riferimento … (cosa che sosteniamo da anni) .
Alti valori di FT4 si sono mostrati associati ad un minor rischio di sviluppare il Diabete di Tipo II.

Continue Reading

Terapia Soppressiva la secrezione del TSH in pazienti affetti da Cancro della Tiroide


Un recente studio pubblicato sul Journal of Clinical Endocrinology and Metabolism  ha evidenziato che una moderata soppressione del TSH in pazientio affetti da Cancro della Tiroide può dare gli stessi benefici di una terapia completamente soppressiva la secrezione del TSH (per capire meglio TSH indosabile<0.03) evitando gli effetti collaterali a carico di altri organi come ossa e muscolo cardiaco come può avvenire nella terapia soppressiva la secrezione del TSH.

Continue Reading