Effetti ansiolitici del Cacao

Abstract:

Abbiamo dimostrato gli effetti a breve e lungo termine della somministrazione della massa di cacao sull’ansietà nell’elevazione del T-maze test, che è un modello animale per l’ansia. Nel primo studio, abbiamo somministrato massa di cacao (100 mg/100g peso corporeo) per os e immediatamente è stato somministrato il T-maze Test. La somministrazione a breve termine, ha abolito significativamente il ritardo nel compiere la scelta, comparando il risultato con il gruppo di controllo che non ha diminuito il tempo di latenza. Questi risultati suggeriscono che la massa di cacao somministrata riduce i tempi del comportamento legato all’ansia.
La somministrazione a breve termine del cacao non ha effetti sulla concentrazione delle monoamine cerebrali , e su neurotrasmettitori come la norepinefrina , la serotonina e la dopamina, nel cervello dei ratti. Nello studio successivo, il cacao è stato somministrato assieme alla dieta per 2 settimane e allo stesso tempo è stato effettuato il T-maze Test.

Contrariamente alla somministrazione a breve termine, l’assunzione cronica di massa di cacao a portato ad un aumento del tempo della presa di decisione e non ha diminuito il tempo di evasione. La serotonina cerebrale e il suo turnover sono stati aumentati dall’assunzione cronica di cacao.

Questi risultati suggeriscono che l’assunzione cronica di cacao non ha effetti sul l’ansia ma è coinvolta nel metabolismo delle monoamine. In conclusione, suggeriamo che una consumazione a breve termine, ma non a lungo termine, di massa di cacao mostra un effetto ansiolitico.

Anxiolytic effects of short- and long-term administration of cacao mass on rat elevated T-maze test☆
Takashi Yamadaa, Yasushi Yamadaa, Yasuyo Okanoa, Takehiko Terashimaab, Hidehiko Yokogoshia
Received 6 February 2008; received in revised form 11 August 2008; accepted 14 August 2008. published online 03 November 2008.

You may also like