Disturbi del Comportamento Alimentare e Sport

Pubblichiamo il II° Video per il Portale Nutrienti e Supplementi .

Abbiamo affrontato il tema dei Disturbi del Comportamento Alimentare nello Sport un capitolo spesso anche volutamente trascurato soprattutto in fase diagnostica anche per una mancata conoscenza del problema i che coinvolge sia il settore tecnico che medico .

E’ obbligo in fase di anamnesi nutrizionale/medica valutare alcuni aspetti che possono porre il sospetto di un DCA (Disturbo della Condotta Alimentare) sia in senso Restrittivo, che caratterizzato da Abbuffate, seguite o meno, da metodiche di compenso dall’esasperazione dell’Esercizio Fisico , al Vomito, all’utilizzo di Lassativi e /o diuretici.

Spesso gli atleti possono esasperare la ricerca della dieta perfetta e farla diventare una vera e propria ossessione, con comparsa di anoressia, bulimia, disturbi da alimentazione incontrollata. Tra gli sport più a rischio quelli cosiddetti estetici quali, per esempio la danza, il nuoto sincronizzato e la ginnastica artistica, quelli che necessitano di strutture minute e peso corporeo basso come il ciclismo e l’equitazione o che mettono in evidenza la massa muscolare, come nel caso del body building o la forma fisica (nuoto, pallavolo). Più colpito il genere femminile. Il segnale d‘allarme più consueto è la richiesta di un rapido calo ponderale. Per il trattamento, necessario il supporto di un’équipe multidisciplinare.

You may also like